Marina

Chiesa di San Sepolcro

Chiesa di San Sepolcro

CHIESA DI SAN SEPOLCRO

Nel quartiere Marina, a pochi passi dalla Chiesa di Sant’Antonio, da vedere c’è la chiesa monumentale di San Sepolcro. Secondo  alcune notizie, l’edificio sarebbe da ricondursi ai Cavalieri Templari,  che l’avrebbero costruito come cappella del loro monastero.

Ipotesi più accreditate ne vedrebbero la fondazione nel XVI secolo quando venne fondata la Confraternita del Santissimo Crocifisso dell’Orazione e della Morte. La cripta veniva utilizzata come cimitero  e la Confraternita si occupava di dare sepoltura alle persone più  povere.

via Roma

via Roma

VIA ROMA

E’ una delle principali arterie cittadine.

Si snoda nell’area prospicente il porto e rappresenta una delle zone tra le più frequentate dai cagliaritani e dai turisti.

Chi vive in città, in via Roma, si incontra per un caffè o un aperitivo in uno dei diversi locali, fa shopping e  passa il tempo libero.

E’ il salotto buono di Cagliari.

Auditorium Comunale

Auditorium Comunale

AUDITORIUM COMUNALE

Costruito nella ex chiesa di Santa Teresa l’Auditorium Comunale.

Si trova in piazzetta Dettori nel quartiere Marina. La chiesa è stata  edificata nel XVII secolo e terminata nel 1691, come si legge nella lapide sulla facciata.

A partire dai primi anni del dopoguerra l’edificio iniziò ad ospitare concerti ed eventi culturali, fino a quando venne definitivamente adattato ad auditorium negli ultimi anni del 1980.

Chiesa di Sant'Agostino

Chiesa di Sant'Agostino

CHIESA DI SANT’AGOSTINO

Nella zona di Marina si trova anche la chiesa di Sant’Agostino. Quella antica, in stile gotico, venne edificata nel XV secolo fuori dalle mura del quartiere, proprio nel luogo in cui si pensava fosse stato sepolto il corpo del Santo.

Per raggiungerla basta imboccare il Largo Carlo Felice e arrivare fino a via Baylle, dove si può ammirare la facciata.
Durante i lavori effettuati per sistemare le mura della città, venne danneggiata anche la chiesa e per questo Filippo II, sovrano dell’epoca, diede vita alla costruzione di un nuovo edificio dedicato al Santo.