Castello

In questa sezione tratteremo i monumenti di Castello

La Basilica di Santa Croce

La Basilica di Santa Croce

Percorrendo il Bastione di Santa Croce, lasciandosi alle spalle la Torre dell’Elefante, si è attirati dallo spettacolare panorama della città di Cagliari vista dall’alto. Approssimandosi al Ghetto degli Ebrei, quasi non ci si accorge della Basilica di Santa Croce, così racchiusa com’è in un angusto slargo attorniato dalle case che la nascondono agli occhi del turista disattento.

La Cattedrale

La Cattedrale

La Cattedrale

Camminando per Cagliari ad un certo punto si arriva in piazza Palazzo. Basta alzare lo sguardo per vedere, in tutta la sua maestosità, la facciata della Cattedrale. Dedicata alla Vergine Assunta e a Santa Cecilia martire, è la chiesa principale della città e del quartiere Castello. Costruita nel duecento in stile romanico pisano nel tempo subì influssi barocchi.

Cittadella dei Musei - Esterni

Cittadella dei Musei - Esterni

La Cittadella dei Musei

Anche la Cittadella dei Musei, che si trova in piazza Arsenale, oltre Porta Cristina, è uno dei luoghi da non perdere nel quartiere Castello di Cagliari.Si tratta di un complesso culturale sorto nel 1950 circa in seguito alla decisione di ampliare la sede del Museo Archeologico e della Pinacoteca della città e costruire così un un centro dedicato alle arti e alla storia della Sardegna.

Il Ghetto degli Ebrei

Il Ghetto degli Ebrei

Il Ghetto degli Ebrei

Un altro luogo da visitare a  Cagliari è quello conosciuto con la denominazione di “Ghetto degli Ebrei”, meglio definito come l’ex Caserma di San Carlo. Si trova in via Santa Croce, sull’omonimo bastione. La storia di questo luogo ha radici remote. La costruzione venne edificata nel 1738,  intitolata al re sabaudo Carlo Emanuele III e utilizzata principalmente come caserma.

Bastione di Saint Remy

Il Bastione di Saint Remy

Il Bastione di Saint Remy è una zona particolare di Castello.

Passeggiando per il centro storico, percorrendo vicoli e stradine che si snodano tra le case, ammassate l’una sull’altra, ad un certo punto vi troverete su un grande terrazzo che domina dall’alto la città di Cagliari.

La Torre di San Pancrazio

La Torre di San Pancrazio

La Torre di San Pancrazio

E’ la più alta di Cagliari, uno dei simboli del quartiere Castello, rappresenta il vertice, il punto da cui si domina tutto il resto. La torre di San Pancrazio è un altro monumento che vale sicuramente una visita. Di epoca pisana, rappresenta una delle principali costruzioni di Castello ed è stata presa come esempio per la realizzazione delle torrette del palazzo civico in via Roma.

Il Palazzo Viceregio - facciata

Il Palazzo Viceregio - facciata

Il Palazzo Viceregio

Passeggiando per il centro storico di Cagliari, percorrendo via Roma, viale Regina Margherita e passando per il Bastione di Saint Remy vi troverete davanti a un edificio storico: il Palazzo Viceregio. Si tratta dell’antica dimora del rappresentante del re che viveva qui, nel periodo delle dominazioni aragonese, spagnola e sabaudia. Oggi ospita gli uffici della Prefettura e della Provincia di Cagliari.

La Torre dell'Elefante

La Torre dell'Elefante

La Torre dell’Elefante

La Torre dell’Elefante non è la più alta di Cagliari, ma è uno dei simboli più importanti del quartiere storico di Castello e un segno di riconoscimento per l’intera città.

Si trova nella zona del Bastione di Santa Croce, accanto alla Chiesa di San Giuseppe di Calasanzio ed è vicina ad alcuni dei locali più frequentati del quartiere.